RECYCLING GUIDE

Come riciclare correttamente gli imballaggi?

  1. Sostenibilità
  2. Recycling Guide

RICICLAGGIO, COMPOSTABILITÀ E SMALTIMENTO

L’imballaggio protettivo Storopack è riciclabile?

Sì, tutti gli imballaggi protettivi Storopack sono riciclabili. Possono essere lavorati e riusati in un gran numero di prodotti industriali. L’unica eccezione è rappresentata dai prodotti loose fill realizzati in amido, che non sono riciclabili ma compostabili.

 

Come si smaltiscono correttamente i fasci di carta?

I fasci di carta Storopack possono essere semplicemente smaltiti nella raccolta differenziata nel contenitore dedicato alla carta, dal momento che Storopack non utilizza carta trattata chimicamente. 
Lo smaltimento tramite gli impianti di riciclaggio esistenti contribuisce a ridurre l‘uso di materie prime. 
PAPERplus®, inoltre, utilizza solo inchiostri facilmente removibili nel ciclo di riciclaggio (processo di disinchiostrazione).

Come si smaltiscono correttamente i cuscini d’aria?

I cuscini d’aria Storopack possono essere smaltiti nella raccolta differenziata nel contenitore dedicato alla plastica, per poter essere riciclati.
Il polietilene è una fonte di energia per gli impianti di termovalorizzazione perché il suo potere calorifico è anche superiore a quello del petrolio. 
Storopack offre, inoltre, un imballaggio protettivo compostabile. Il film AIRplus® BIO è realizzato con bioplastiche quali l’acido polilattico (PLA) certificato a norma EN 13432 e ASTM D6400.

 

Come si smaltiscono correttamente gli imballaggi con schiuma?

L’imballaggio di schiuma FOAMplus® può essere utilizzato nuovamente come imballaggio protettivo. 
La schiuma FOAMplus® è un combustibile eccezionale per gli impianti moderni che producono energia dai rifiuti. Per lo smaltimento dell‘imballaggio in schiuma non è necessario separare la pellicola protettiva in PE dalla schiuma. I settori del commercio e dell‘industria dispongono di propri canali di smaltimento (rifiuti industriali) attraverso i quali vengono riciclati anche gli imballaggi in schiuma.

Come si smaltiscono correttamente le chips da imballaggio?

Le nostre chips da imballaggio PELASPAN® BIO e Renature® sono realizzate a base di amido vegetale e quindi compostabili al 100% secondo la norma EN 13432. Possono essere così smaltite con i normali rifiuti domestici o come rifiuti organici. Le chips PELASPAN® sono una fonte di energia per gli impianti di termovalorizzazione perché hanno un alto potere calorifico e possono essere completamente inceneriti. I rifiuti industriali e commerciali vengono riciclati attraverso centri di raccolta e riciclaggio per imballaggi commerciali.

Perché non tutto l’imballaggio protettivo Storopack è compostabile?

A seconda delle merci da spedire, possono essere necessari diversi materiali di imballaggio protettivo. Mentre le merci fragili e leggere come la porcellana o il vetro possono essere protette al meglio in una scatola usando le chips da imballaggio PELASPAN® BIO, i componenti tecnici pesanti hanno bisogno dell’imbottitura di schiuma e carta per fare in modo che il prodotto rimanga fermo nella scatola di spedizione. Questo tipo di imballaggio protettivo non è compostabile, ma è tuttavia facilmente riciclabile.

  

Eine Hand hält eine Glühbirne in der Natur, die von der Sonne erleuchtet wird

DOMANDE FREQUENTI RIGUARDO LA TUTELA DELL’AMBIENTE E L’IMBALLAGGIO STOROPACK

Per saperne di più

Per semplificare l’orientamento, contrassegniamo i nostri prodotti con la sigla “4R” per indicare le proprietà seguenti: RIDURRE, RIUTILIZZARE, RICICLARE e RINNOVARE.

RIDURRE

Questo prodotto e la sua produzione sono progettati per ridurre l’uso di risorse naturali.

RIUTILIZZARE

Questo prodotto è riutilizzabile molte volte per la sua finalità originaria.

RICICLARE

I rifiuti post-consumer o post-industriali di questo prodotto possono sostituire le materie prime vergini.

RINNOVARE

Questo prodotto è realizzato con materie prime rinnovabili, come ad esempio il legno o i vegetali.